Rebecca Artificial Intelligence i benefici della costruzione e dell’addestramento delle intelligenze
Rebecca Artificial Intelligence: i benefici della costruzione e dell’addestramento delle intelligenze

L’intelligenza artificiale si rivela un potente motore propulsore per aumentare l’efficienza aziendale e creare nuove opportunità di business. Tuttavia, la capacità di introdurre e manutenere correttamente in azienda le funzionalità Ai non è così scontata. La piattaforma Rebecca sviluppata da Inspiring Software offre una base solida per costruire e addestrare le intelligenze, calandole nelle specifiche realtà dell’Industry 4.0 e del Facility Management.

L’AI nel contesto enterprise

Quando si parla di artificial intelligence applicata in ambito enterprise, infatti, si afferisce a tutto un insieme di tecnologie che permettono di sanare problematiche di processo e di business non risolvibili attraverso le sole competenze umane.

Dietro alle funzionalità di analisi e problem solving tipiche dell’AI, si celano algoritmi predittivi e modelli di calcolo avanzati, abbondanza di potenza computazionale, cloud computing, soluzioni di Big Data governance, dispositivi connessi per la raccolta delle informazioni, funzioni avanzate di machine e deep learning.

La complessità dell’ecosistema AI richiede quindi piattaforme che fungano da collante e forniscano un unico substrato di gestione.

Rebecca supporta l’Industry 4.0

Negli ambienti industriali, Rebecca risponde alle esigenze specifiche di: manutenzione degli impianti in ottica predittiva; asset management e ottimizzazione dell’efficienza energetica; gestione dei dispositivi e dei dati IoT; definizione, distribuzione e aggiornamento degli algoritmi e delle funzionalità analitiche.

Si tratta insomma di una suite modulare di applicazioni che permettono di gestire aspetti molto specifici in situazioni di Smart Manufacturing e Facility Management, seguendo tutte le fasi del processo analitico: dai sensori per la raccolta dei Big Data agli algoritmi di machine learning fino all’estrazione della conoscenza, che guida il decision making umano e/o artificiale (determinando anche l’attivazione di meccanismi correttivi e di autoregolazione dei sistemi).

Le applicazioni di Artificial Intelligence

All’interno di Rebecca, l’insieme delle applicazioni dedicate espressamente alla gestione delle funzionalità di Artificial Intelligence sono cinque: Builder and Training Intelligence, Dataset Management, Innest & Frame Intelligence, Intelligence Evolver, Anomaly Detection.

Come esplicitato dai nomi, questi moduli permettono di organizzare ed eseguire tutto il processo finalizzato a: costruire e addestrare modelli di calcolo per applicazioni specifiche selezionando e aggiungendo i dati pertinenti agli obiettivi analitici; pulire, organizzare e aggiornare costantemente le informazioni che concorrono alle analisi; comporre il set di algoritmi e distribuirlo puntualmente all’interno degli ambienti di fabbrica, applicandolo alle macchine; identificare eventuali anomalie o difettosità dei modelli matematici e dei processi analitici; correggere e manutenere gli algoritmi sulla base dell’esperienza, in un ciclo virtuoso di continous improvement.

I benefici tecnologici e competitivi

Le funzionalità offerte da Rebecca per ottimizzare i percorsi analitici e decisionali delle aziende contribuiscono quindi ad elaborare risposte efficaci e future-proof a precise problematiche di settore e di azienda, con il vantaggio di evolvere nel tempo grazie alle funzionalità di machine learning.

La caratteristica di modularità della piattaforma, inoltre, consente di creare soluzioni personalizzate per la specifica realtà aziendale, con la garanzia di un sistema trasversale che centralizza la gestione delle informazioni e permette di trovare correlazioni nascoste. Si arriva quindi a creare un’unica piattaforma di gestione software che risponde a qualsiasi necessità di Internet Of Things e artificial intelligence, in grado di assicurare la perfetta integrazione con applicazioni e dispositivi di terze parti.

Cavalcando l’onda inarrestabile dell’artificial intelligence grazie a Rebecca, le aziende potranno quindi beneficiare di importanti vantaggi e risultati competitivi, dalla capacità di tagliare su costi e consumi energetici, alla possibilità di aumentare l’efficienza produttiva ed eliminare i fermi macchina fino all’ottimizzazione degli asset e dei processi, riducendo gravosi colli di bottiglia.

Webinar - AI&Manutenzione